Dolci della Festa del papà. Il Perché è la ricetta dei Bignè fritti ripieni di crema

11 marzo 2011 – 07:18

Leggo via Wikipedia che in Italia è consuetudine preparare a Marzo particolari dolci nei giorni a ridosso del 19 marzo, festa di San Giuseppe. Nell’Italia centrale è tipica la preparazione di bignè fritti e ripieni di crema o ricotta. Nel Mezzogiorno e nelle pasticcerie di tradizione napoletana è usanza cuocere al forno o friggere in padella grosse ciambelle decorate esternamente con crema pasticcera e marmellata di amarene, note come zeppole. In Sicilia si preparano le sfincie di San Giuseppe. Particolare è la situazione che si verifica nel Lazio, dove si preparano per tradizione bignè nei paesi dell’ex-Stato Pontificio e zeppole in quelli una volta appartenenti al Regno di Napoli.

Ingredienti: 150 gr farina, 100 gr burro, 4 uova, 30 gr di zucchero, 1 bustina di zucchero vanigliato, 1 pizzico di sale, olio per friggere.

Ingredienti per la crema: 250 ml latte, 2 tuorli, 50 gr zucchero, 1/2 limone, 30 gr di farina, 1 pezzetto di vaniglia.

Preparazione della crema: in una pentola fate bollire il latte con la scorza di limone e la vaniglia. Mettete in una terrina i tuorli d’uovo e lavorateli con lo zucchero fino a ottenere una crema spumosa. Unite la farina e continuate a lavorare. Togliete la vaniglia e la scorza dal latte e aggiungetelo, poco per volta, al composto, continuando a mescolare. Versate l’impasto in un tegame e fate cuocere a fiamma bassa, continuando a mescolare. Spegnere il fuoco prima che bolla e versarla in una terrina. Fate raffreddare la crema.

Preparazione dei Bignè: in una pentola mettete il burro, 250 ml di acqua, lo zucchero e un pizzico di sale. Portate ad ebollizione mescolando spesso, quindi togliere la pentola dal fuoco e versate la farina e mescolare bene. Continuate a mescolare fino a che l’impasto non sia omogeneo. Lasciate intiepidire e unite un uovo alla volta in modo da ottenere un impasto morbido e consistente. Scaldate l’olio. Con un cucchiaino da caffé, prendete il giusto impasto. Quando si gongiano dignifica che sono pronti. Friggetene pochi per volta. Una volta freddi riempiteli con la crema ottenuta precedentemente, usando una sac a poch. Spolverateli di zucchero a velo e servite.



Se hai trovato interessante il post sottoscrivi il feed RSS o aggiungi questa pagina ai tuoi social network preferiti:

Post a Comment