La Focaccia Veneta, dolce pasquale per il vostro menu di Pasqua 2011

20 aprile 2011 – 06:32

La focaccia veneta (in lingua veneta fugassa o fugassin) è un pane lievitato dolce analogo a colomba pasquale o pandoro. Originariamente questo era il dolce dei poveri. In occasione delle feste veniva preso l’impasto base del pane e gli venivano aggiunte uova, burro e zucchero (tutto in quantità moderata dati i costi). Poi il dolce veniva cotto nei forni a legna. In seguito questo dolce è stato ‘adottato’ dalle pasticcerie fino a diventare più raffinato ed elaborato. Dovendosi adeguare alle sofisticazioni e complicazioni del palato del mondo moderno, ha perso la semplicità di un tempo. Lo stesso dolce lo si ritrova in diverse versioni spostandosi di paese in paese. Ogni zona o paese del Veneto applica delle varianti che lo rendono unico di posto in posto. La ricetta è a base di farina, uova, burro e alcuni aromi fondamentali (marsala, cedro, vaniglia). Data la bassa quantità di burro risulta come un dolce leggero. Via Wikipedia

Ingredienti: 500 g. farina, 6 uova, 200 g. zucchero, 150 g. burro, 15 g. lievito di birra, ½ bicchiere di latte tiepido, 1 bustina di vanillina, 1 fialetta di aroma di cedro.
Ingredienti per la decorazione: 1 albume, 50 g. mandorle con la pelle, Zucchero in granella

Preparazione: sciogliete il lievito nel latte e mescolatelo a 250 gr. circa di farina, così da ottenere una pastella. Lasciate lievitare la pastella in un luogo caldo tenendola coperta da un canovaccio per almeno un’ora. Sciogliete 70 gr. di burro a bagnomaria e sbattete 3 uova.
Impastate la pastella ottenuta precedentemente con il burro e le uova e 125 gr. di farina. Coprite e lasciate lievitare nuovamente per altre due ore. Sciogliete sempre a bagnomaria il resto del burro e impastatelo con le uova e i rimanenti 75 gr. di farina, la vanillina, l’aroma di cedro e lo zucchero. Incorporate l’impasto a quello fatto lievitare precedentemente lavorandolo in modo da ottenere una pasta liscia e omogenea.
Mettete l’impasto a lievitare ancora, coprendolo con un panno umido in luogo asciutto fino a quando avrà raddoppiato di volume. Montate l’albume a neve con una presa di sale. Mette la Focaccia su una teglia da forno a cui avrete steso della carta da forno in utta la superfice. Con un coltello fate un taglio a croce sulla sommità della focaccia. Cospargete la focaccia con l’albume che avete montato in precedenza, le mandorle e lo zucchero in granella. Lasciate lievitare per altri 30 minuti. Portate nel frattempo il forno ad una temperatura di 180° e cuocete la focaccia per circa 1 ora. Prima tagliarla a fette per servirla, lasciate che si raffreddi.

Immagine tratta dal Flickr di Cuocopersonale

Gastronomia

Proposta di Menu da asporto Pasqua 2011 presso la Gastronomia – Ristorante Peccati di Gola di  Dueville (Vicenza)

Antipasti

Involtini di Asparago
Involtini di Asparago e Prosciutto crudo
Asparagi Innamorati
Budino di Asiago su salsa ai funghi
Crostini con patè di Fegatini e Tartufo

Primi Piatti

Crespelle agli Asparagi
Crespelle con gamberetti e Zucchine
Pasticcio di Asparagi e formaggio Morlacco
Pasticcio di Carne
Pasticcio di Zucchine e prosciutto
Crema di Asparagi
Pasta all’uovo con sughi vari

Secondi Piatti

Arrosto di Agnello
Costolette di Agnello alle erbe aromatiche
Capretto al rosmarino
Arrosto di Vitello
Anitra al forno
Asparagi e uova

Contorni

Patate al forno
Verdura cotta
Piselli al prosciutto
Finocchio gratinato
Fagioli in rosso
Asparagi
Zucchine trifolate
Funghi
Peperonata

Dessert

Fugassa fatta in casa
Tiramisù
Torta alla Ricotta

La foto è tratta dal Flickr di Peccati di Gola e scattata da Aurelio Farina



Se hai trovato interessante il post sottoscrivi il feed RSS o aggiungi questa pagina ai tuoi social network preferiti:

Post a Comment