Orzo con gamberi

30 maggio 2008 – 09:07

orzo

Non si direbbe, ma questo è un periodo dell’anno in cui si comincia a sentire il bisogno fisico e mentale di alimentarsi con del cibo fresco. Culturalmente la cucina offre moltissime possibilità di adattare le ricette a questo nostro bisogno. Ricette che permettono le realizzazione di cibi che sono molto facili da mantenere in frigo per il giorno successivo e che diventano facili alimenti da portare con se durante la scampagnata domenicale, il pic nic e, perché no, ottimi pasti completi in alternativa alle varie mense/paninoteche durante le calde giornate lavorative.

Ingredienti per 4 persone: 250 grammi di orzo perlato, 300 grammi di gamberi, 1 zucchina piccola (90 grammi circa), 1 carota media, 1 costa di sedano, 100 grammi di piselli sgranati, 2 rametti di basilico, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 pizzico di zenzero grattugiato, sale grosso, pepe, sale fino.

Preparazione: Lavate l’orzo sotto l’acqua corrente, mettetelo in una casseruola, e copritelo di acqua fredda. Aggiungete il sale grosso e ponete sul fuoco. Fate cuocere per 20 minuti e poi scolatelo passandolo sotto l’acqua fredda per raffreddarlo rapidamente. Lasciatelo sgocciolare.

Lavate nel frattempo le verdure. Tagliate la zucchina e la carota a dadini e affettate il sedano. Scottatele 5 minuti in acqua bollente. Lavate le code di gambero e scottatele nella stessa acqua in cui avete scottato le verdure.

Scaldate l’olio in una padella larga e versate le verdure e i gamberi. Salate a piacere e spolverizzate il tutto con pepe e zenzero. Fate saltare sul fuoco il tutto per 5 minuti in modo da insaporire il tutto.

Trasferite l’orzo nella padella su cui avete insaporito le verdure con i gamberi. Mescolate bene e inserite il basilico.

Lasciate riposare in frigorifero almeno 30 minuti. Servite.

Foto Mafaldablue


Se hai trovato interessante il post sottoscrivi il feed RSS o aggiungi questa pagina ai tuoi social network preferiti:

Post a Comment