Verdure di Stagione, gli Asparagi sott’olio. La primavera a Peccati di gola

29 marzo 2011 – 06:58

Lo chef Marco Giaretta, mi prepara la lista della verdura due volte la settimana. Io parto con il Kangoo aziendale e vado dall’amico Tiziano a far la spesa. Ma lo chef, vuole solo verdura di stagione, anche se sappiamo tutti che i prodotti li trovi in ogni momento dell’anno. Magari se vuoi gli asparagi in dicembre ti compri quelli Peruviani e ti arrangi. Ma lo chef non vuole e c’ha ragione. Da ste parti si mangia solo roba che la natura ha deciso di produrre in quel momento dell’anno. Che qui, dice, tutto deve essere un vero peccato di gola e “non me ne frega niente se un cliente vuole l’asparago a dicembre. Se lo pretende, va da un’altra parte“. Appare burbero, lo chef Marco. Ma ha tutte le ragioni del mondo.

Ingredienti: asparagi bianchi di bassano, aceto, sale, 1 spicchio d’aglio per barattolo, olio extravergine di oliva.

Preparazione: tagliate i gambi agli asparagi, lessateli in acqua ed aceto e scolateli quando sono ancora croccanti.
Livellateli in modo che raggiungano tutti la stessa misura. Sterilizzate i barattoli e asciugateli perfettamente.
Sistemate gli asparagi uno accostato all’altro e calcolate che tra le punte e la chiusura del barattolo avanzi al massimo 1 cm. Versate nel barattolo un po’ di sale, uno spicchio d’aglio a pezzetti per ogni barattolo e coprite con olio extravergine di oliva. Fate attenzione che gli asparagi devono essere completamente ricoperti di olio.
Aspettate che gli asparagi si raffreddino e quindi chiudete ermeticamente il barattolo. Riponete i barattoli in un luogo asciutto e possibilmente buio. Saranno pronti per essere gustati come antipasto, dopo circa un paio di mesi.

Immagine tratta da alberghiera.it


Se hai trovato interessante il post sottoscrivi il feed RSS o aggiungi questa pagina ai tuoi social network preferiti:

Post a Comment