I cibi dannosi per la salute vanno contro gli interessi dell industria alimentare

17 maggio 2011 – 05:59

L’ultimo Global Forum del Who (World Health Organization), a fine aprile a Mosca, è stato dedicato alle malattie associate a stili di vita e diete squilibrati. Patologie cardio-coronariche, diabete, infarti, tumori ai polmoni e disturbi respiratori sono, a livello globale, la causa del 63 per cento delle morti premature (il 70% in USA e il 90% in Russia). Il direttore generale dell’Oms Margaret Chan ha puntato l’indice contro tabacco e cibi non salutari, tra i responsabili di una situazione descritta «senza esagerare, come un disastro in corso per la salute pubblica, la società e soprattutto per le economie nazionali».

Leggi l’articolo completo via Il Fatto Alimentare



Se hai trovato interessante il post sottoscrivi il feed RSS o aggiungi questa pagina ai tuoi social network preferiti:

Post a Comment